E se non ci fosse niente da Perdonare?

Benvenuto caro lettore e cara lettriceeee!! Oggi scriverò un articolo (in teoria) un po’ più breve ma dal tema assai delicato e che molti rifiuteranno a priori :D. D’altra parte cerco di comunicare ciò che mi ha reso una persona più libera, più felice così che altri che vogliano sentirsi in questo modo, possano avere suggerimenti utili e pratici 😉

Parliamo del PERDONO.

Anzi, sarebbe meglio parlare della capacità di avere il NON GIUDIZIO cosa davvero ardua di questi tempi; le stesse immagini in TV che provengono da coloro che “dovrebbero” dare l’esempio sono colme di odio, di giudizi, di attacchi gratuiti, perchè noi dovremmo fare in modo diverso? Semplice, non abbiamo altri punti di vista.

Iniziamo con il perdono; si sa che riuscire interiormente a perdonare qualcuno può liberarci da pesi passati abnormi. Molti credono che perdonare sia andare personalmente da colui o colei che ci ha fatto il torto e perdonarla. Questo in realtà si fa solo se davvero lo vogliamo, anche perchè a volte è come mettere in difficoltà l’altra persona. Il vero PERDONO è un qualcosa che avviene totalmente DENTRO DI NOI. Perdonare è un REGALO che facciamo a noi stessi decidendo di lasciare andare tutti gli attriti e gli stati d’animo negativi collegati ad una determinata persona o evento.

Perchè questo? Perchè come ho spiegato nel POST sulla legge di risonanza, noi siamo “antenne ambulanti” e pertanto emettiamo vibrazioni a determinate frequenze che attirano a noi tutto ciò che vibra alla stessa frequenza. Pertanto se noi “vibriamo” a frequenze di risentimento e rabbia non è difficile intuire che attrarremo a noi situazioni, persone e venti o cose che continueranno a farci provare rabbia.

Capisci adesso perchè il PERDONO è un regalo che fai a te stesso? Perdonare interiormente qualcuno non è semplice ma neanche impossibile come si pensa. Ci sono numerosi esercizi per farlo (i migliori sono tramite audio guidati che trovi nei miei CORSI CLICCA QUA), in ogni caso provo a spiegartelo qua per iscritto, ma ti ripeto è probabile che con audio guidati il tutto sia estremamente più semplice.

Si tratta di scendere in uno stato di rilassamento profondo. Una tecnica è quella di fare qualche respirazione addominale profonda inspirando dal naso…. ed espirando a labbra leggermente socchiuse dalla bocca e mentalmente dirsi “mi sto rilassando..” “sto scendendo in profondità dentro di me..” “mi sento sempre più rilassato”. “Il mio corpo si fa sempre più pesante, piacevolmente pesante… pesante come il piombo…”

Una volta arrivati in uno stato profondo di rilassamento, visualizziamo una stanza attraverso i nostri occhi. In questa stanza ci sono due sedie una di fianco all’altra. Su una ti siedi tu, e sull’altra si siede la persona che vuoi perdonare.

Appena ce l’hai accanto, a circa 30° , inizi a dirgli tutte le tue motivazioni che ti hanno spinto ad essere imbestialito con questa persona e vedi come la persona ti ascolti e recepisca. Lascia andare tutte le emozioni, digli tutto quello che pensi, spiegagli perchè ti ha ferito e fatto del male. Fatto questo “esci” dal tuo corpo ed entra nell’altra persona. Adesso sei l’altra persona, vedi il mondo dal suo punto di vista e che a sua volta dice a te le sue di ragioni, spiegandoti le ragioni per cui ha agito così. Fatto anche questo, ritorni dentro di te e se c’è dell’altro lo dici, non deve rimanere NIENTE in sospeso. Chissà forse la capisci un po’ meglio, forse ha avuto a sua volta una programmazione negativa. Bene, se adesso hai scelto di perdonarla e liberarti dal fardello, diteglielo. TI PERDONO COMPLETAMENTE E TOTALMENTE e attendi la sua risposta positiva che a sua volta si perdona e TI PERDONA.

Finito questo, lascia andare l’altra persona. Per ripulirti completamente dalla negatività residua, fai una bella inspirazione e ti concentri su tutte le emozioni negative dentro di te e tieni tieni tieni, accumulale e quando espirerai le lascerai andare TUTTE e COMPLETAMENTE sentendoti bene e meravigliosamente bene. Tieni tieni ESPIRAAAAAA.

Aaaah, lascia andare tutto.

Poi conti da 1 a 3 e ti dai il comando di aprire gli occhi. FINE.

Ora questo esercizio non significa che avete condonato l’altro e che sia giusto ciò che ha fatto, ma semplicemente voi vi sentirete più liberi e quando rivedrete questa persona NON per forza dovete ristabilire un legame. Se avverrà sarà ad un livello superiore se non avverrà semplicemente e finalmente non avrai più alcun risentimento.

A me questo esercizio ha fatto comprendere una cosa di una profondità immensa che però forse alcuni non possono ancora comprendere. Ho capito che NON c’è nulla da perdonare perchè se io fossi totalmente l’altra persona, con la sua educazione, i suoi programmi mentali, l’ambiente in cui è cresciuto avrei fatto la stessa identica cosa. Puoi obiettare ma solo perchè la pensi ancora con la tua testa. Se fossi proprio l’altra persona non poteva fare altrimenti con la sua testa.

Quindi a volte certo, fanno incazzare ma tanto vale perdonare, lasciare andare e poi decidere se avere ancora a che fare con l’altra persona oppure no.

Il NON giudizio è strettamente collegato dunque al perdono ed è una vera e propria pratica interiore. Non è forse vero che chi giudica gli altri è spesso una persona che si giudica molto e si sente giudicata?

Il NON giudizio è solo un altro regalo che facciamo a NOI STESSI. Ogni volta che giudichiamo ci sentiamo superiori o inferiori a qualcuno scadendo in una certa “superiorità” o sentendoci inferiori.

In entrambe le circostanze NON va bene. Se proprio vuoi paragonarti a qualcuno fallo in relazione a te stesso; quanto mi sento una persona migliore rispetto a ieri?

Vivere nel giudizio vuol dire esporsi continuamente all’approvazione esterna, al sapere che siamo “meglio di altri” (in base a quale criterio poi non si sa….)

Ma come detto questo articolo si sarebbe dedicato soprattutto sul perdono. Sul giudizio uscirà un nuovo articolo nei prossimi giorni. Segnati questo blog quindi, iscriviti alla newsletter (riceverai anche un ebook in regalo) o seguimi sulla mia pagina fan CLICCA QUA e attendi il prossimo nuovo articolo ^_^

Se l’esercizio sul perdono ti è piaciuto, CLICCA QUA e SCARICA I MIEI AUDIO CORSI DIGITALI. Trovi decine di esercizi in formato AUDIO come questo che ti aiuteranno davvero e vivere più FELICE sin dai primi giorni di applicazione!

P.s. Se l’articolo ti è piaciuto CONDIVIDILO con i pulsantini blu! C’è gioia nel condividere qualcosa che piace e soprattutto potresti fare del bene a persone che ami!

Ti Auguro Ogni Momento più bello e Felice

Francesco.

 

Lascia la tua opinione è importante per me 🙂
Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo può aiutare anche altre persone.
  • 151
  • 19
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookie
Per rendere la tua esperienza di navigazione migliore. Puoi gestire i cookie cliccando quì